Salewa Cube  >  Palestra  -  Erich Abram
SALEWA CUBE – dedicare a Erich Abram

Erich Abram

Erich Abram è uno degli alpinisti più forti degli anni 50

Iniziò ad arrampicare a 14 anni e visse una gioventù tipicamente sudtirolese: opzione, guerra, prigionia russa. Su tutto però vinse la voglia di ritornare sulle montagne.

I grandi alpinisti si possono dividere in due categorie: quelli che fanno grandi imprese e lo fanno sapere a tutti, poi quelli che fanno grandi imprese e se le tengono per sé. Erich Abram appartiene a questa seconda categoria.

Nato nel 1922 a Vipiteno si trasferì ben presto con la famiglia a Bolzano ed iniziò a scalare nelle Dolomiti. A 16 anni dominò già il 6° grado. Dopo guerra e prigionia riprese subito ad arrampicare e ripetè tutte le vie classiche delle Dolomiti: Steger / Catinaccio parete est, Solleder, Comici, Tissi, Vinatzer, Micheluzzi, Torre Trieste, Torre Venezia, ecc. In questi anni seguirono anche tante prime ascensione. L’esempio più conosciuto è lo spigolo Abram sul Piz Ciavazes.

Ben presto fu anche accettato come membro della “Hochtouristengruppe im AVS”, un gruppo di arrampicatori d’elite nel Alpenverein Südtirol.

Nel 1954 fu convocato a far parte della spedizione italiana sul K2 che aveva come obiettivo il primo raggiungimento della in vetta. Erich Abram non rientrava nel gruppo destinato a raggiungere la cima, ma assieme a Walter Bonatti contribuì in modo decisivo al successo.

Erich Abram era ed è tutt'ora un visionario. Nel 1974 fu il primo in Europa a costruire una palestra di arrampicata a Bolzano. Solo in questo modo l’alpinista ha la opportunità di conservare e migliorare le sue doti durante i lunghi periodi invernali.

Per tutti questi motivi è doveroso da parte nostra dedicare a questo grande alpinista e pioniere la palestra di arrampicata: SALEWA CUBE – dedicata ad Erich Abram.
Join us on Facebook
Salewa Cube
P.IVA 00122250210
Via Waltraud Gebert Deeg 4
39100 Bolzano
Tel. +39 0471 188 6867 -  Fax. +39 0471 200701
teamBLAU